02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa / Specchio

Il vino ... Cabernet sauvignon e syrah: un ritorno al Sud quello della famiglia Gancia, che un tempo possedeva una cantina in Sicilia. E non poteva che cominciare da uno dei tagli che hanno fatto le fortune della Trinacria enologica. L’Addumari è frutto di un blend, e ne evidenzia tutti i magnifici tratti salienti: concentrazione, ricchezza olfattiva e rotondità dei tannini...

Gancia, tu vo’ fa’ la siciliana...
La famiglia Gancia, giunta alla quinta generazione e ora guidata dai fratelli Lamberto e Max e dal cugino Edoardo, nel 2001 decise di acquistare questa bella tenuta a Trapani, in contrada Castellazzo. Nei decenni passati. la Gancia era già stata proprietaria di una struttura produttiva in Sicilia, che però aveva fini diversi da quella attuale. La Capo Croce, infatti, è una cantina di dimensioni minute rispetto alla casa madre di Canelli e ricalca la filosofia dell’azienda agricola piemontese di proprietà, la Tenuta Vallarino. La superficie vitata non supera i 30 ettari, aspetto che consente di controllare i lavori in vigna e in cantina con attenzione, seguendo tutti i passaggi produttivi e assicurando elevati standard qualitativi. Come collaboratori sono stati chiamati l’enologo Beppe Caviola e l’agronomo Federico Curtaz. Sono state messe a dimora quasi tutte varietà autoctone come il nero d’Avola e il grillo, senza rinunciare a piccole aggiunte di vitigni internazionali come syrah e cabernet sauvignon.
Capo Croce Trapani
Tel. 0141-8301
E-mail: info@gancia.it

Scheda tecnica: Addumari 2004
Denominazione - Sicilia Igt
Tipo di vino - Rosso elegante e strutturato
Regione di origine - Sicilia
Terreno - Argilloso, limoso
Uve - Cabernet sauvignon e syrah
Raccolta - Prima metà di settembre
Vinificazione - In acciaio
Alcol - 14% vol.
Temperatura di servizio - 18-20 gradi
Resa per ettaro - 70 quintali di uva
Bottiglie prodotte - 25.000
Maturazione - In barrique di rovere francese per 12 mesi
Affinamento - 12 mesi in vetro
Colore - Rosso intenso con riflessi violacei
Profumo - Ciliegia, fragola e spezie dolci, pepe in particolare
Sapore - Potente, strutturato e con finale lungo e persistente
Prezzo in enoteca - 16 euro

L’altra etichetta - Pulpito 2004...
Questo vino è realizzato pigiando esclusivamente uve di nero d’Avola che in seguito subiscono un affinamento di 12 mesi in barrique di secondo passaggio. Nasce così un vino che propone le qualità che hanno reso celebre questo vitigno: intensi profumi fruttati, con ricordi di ciliegia e mirtillo, tannini non invadenti alcolicità non eccessiva e una buona acidità. Prezzo in enoteca: 14 euro.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli