02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa / Specchio

Il vino ... Il Montepulciano è storicamente uno dei terroir vitivinicoli più vocati d’Italia, tanto che nei secoli poeti e letterati hanno cantato le lodi dei suoi vini. Le sue fortune solo legate in modo indissolubile al vitigno sangiovese (qui in Toscana chiamato prugnolo gentile) che su queste dolci colline dà nettari dalla struttura importante e dai profumi eleganti, quasi aristocratici

Fattoria del Cerro Calici d’arte...
La Fattoria del Cerro, acquistata nel 1978 dalla Saiagricola, è una delle aziende più importanti e blasonate di Montepulciano. Infatti, nel breve volgere di due decenni, i dirigenti del settore agricolo delle assicurazioni Sai sono riusciti a dare vita in questo angolo di Toscana, a un’azienda modello. I vini realizzati nei 170 ettari della tenuta sono tutti ricchi di personalità e di carattere, nonostante l’elevato numero di bottiglie prodotte. Il merito di risultati tanto lusinghieri va principalmente al direttore della Saiagricola, Guido Sodano, e al suo staff compreso il consulente enologo Lorenzo Landi. La cantina è dotata di tutte Le più moderne tecnologie, ma nella ristrutturazione generale del podere non sono state dimenticate le vestigia del passato presenti nella tenuta: tra queste, la bellissima dimora secentesca della curia vescovile - Villa Grazianella - che domina uno dei poggi più scenografici della campagna poliziana. Dopo un lungo restauro, la costruzione è tornata al suo antico splendore e oggi è adibita ad agriturismo di alto livello e ospita eventi gastronomici organizzati dalla Saiagricola.

Fattoria del Cerro
Montepulciano (Si)
Tel. 0578-767722
E-mail: fattoriadelcerro@saiagricola.it

Scheda tecnica - Antica chiusina 2003...
Denominazione - Vino Nobile di Montepulciano
Tipo di vino - Rosso importante e strutturato
Regione d’origine - Toscana
Terreno - Pliocenico di medio impasto
Uve - Prugnolo gentile, colorino
Raccolta - Prima decade di ottobre
Vinificazione - In acciaio
Alcol - 14,5% vol.
Temperatura di servizio - 16-18 gradi
Resa per ettaro - 65 quintali d’uva
Bottiglie prodotte - 18.000
Maturazione - 15 mesi in barrique
Affinamento - 12 mesi in vetro
Colore - Rosso rubino brillante
Profumo - Frutti di bosco maturi, marasca, prugna,vaniglia e cioccolato
Sapore - Tannini nobili e gradevole freschezza
Prezzo in enoteca - 30 euro

L’altra etichetta - Vinsanto di Montepulciano Antonio da Sangallo 2001...
Questo Vinsanto è frutto di un assemblaggio di uve trebbiano, malvasia e grechetto e di un affinamento di tre anni in piccoli caratelli. Nel bicchiere si presenta di colore giallo ambrato, con invitanti riflessi dorati. Al naso libera ricordi di confettura di fichi e di scorze di arancia candita. In bocca ha energia e una struttura in perfetto equilibrio tra dolcezza e acidità. Prezzo in enoteca: 14 euro.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli