02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa

Buona qualità ma settembre decisivo ... Clima che non ha dato tregua, ciclo vegetato bizzarro, qualità eterogenea quantità inferiore al 2013. Sono le prime stime ufficiali di Assoenologi
sulla vendemmia 2014. “Quest’anno si produrranno tra i 41 e i 42 milioni di ettolitri di vino e mosto” dice il direttore Martelli. Un quantitativo inferiore del 13,5% a quello dello scorso anno (48,2 milioni di ettolitri) e che si pone al sesto posto tra le produzioni più scarse dal Dopoguerra a oggi. Per quanto riguarda la qualità complessivamente il millesimo 2014 è stimato da Assoenologi buono, con punte di ottimo e pochissime di eccellente, ma anche con qualche criticità. “Una situazione che potrà comunque essere confermata solo a fine ottobre, ora è stato raccolto meno del 10% del prodotto. Sarà settembre a decidere il livello della produzione”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli