02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La Stampa

La cooperativa del vino che salverà Selinunte ... Cantine Settesoli di Menfi lancia il primo “fundraising” (raccolta di fondi per un progetto) del vino per sostenere il parco archeologico di Selinunte. La più grande cooperativa siciliana di vino - 2mila viticoltori e 6mila ettari di vigneto che crescono vicino all’acropoli greca - ha deciso di finanziare i lavori di restauro e valorizzazione del magnifico parco per migliorarne la fruibilità turistica. “Stanzieremo una cifra iniziale di 250mila euro che raccoglieremo attraverso la vendita nei supermercati italiani del nostro vino a marchio Settesoli, devolvendo in favore dell’operazione 10 centesimi per ogni bottiglia venduta” dice il presidente Vito Varvaro. E aggiunge:
“Puntiamo a moltiplicare la raccolta di fondi facendo un importante gioco di squadra su tutto il territorio nazionale con aziende, imprenditori, personaggi pubblici, opinion leader che sposino il progetto e ci aiutino a incentivare le donazioni”. Il piano prevede una intensa attività di comunicazione, che include affissioni, web e social, copertura stampa. Chiunque potrà contribuire anche con libere donazioni usufruendo dell’Art Bonus, che consente un credito di imposta pari al 65% dell’importo donato.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli