02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024

Le Macchiole, Toscana Igt Cabernet Franc Paleo 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Cabernet Franc
Bottiglie prodotte: 27.000
Prezzo allo scaffale: € 120,00
Proprietà: Cinzia Merli, Elia e Mattia Campolmi
Enologo: Luca Rettondini
Territorio: Bolgheri

Il Paleo è uno dei vini che hanno fatto la storia di Bolgheri. Nato nel 1989, da classico taglio bordolese si è trasformato in Cabernet Franc in purezza dal 2001, rivelando pionieristicamente l’adattabilità del vitigno francese al terroir di Bolgheri. La versione 2020, maturata 16 mesi in barrique, è raffinata e complessa al naso, dove si riconoscono rimandi alle amarene, alle more e al ribes, con tocchi fumè, di grafite, di tabacco, menta e pepe. La bocca è ben strutturata, polposa di frutto e dotata di tannini fitti, eleganti e vellutati, finale di grandissima persistenza, caratterizzato da una nitida corrispondenza al naso. Al Paleo Rosso, si affianca il suo alter ego, il Paleo Bianco, nato nel 1991 e ottenuto da uve Chardonnay e Sauvignon. La storia de Le Macchiole comincia nel 1983, collocandosi tra le realtà pioniere dell’areale, grazie alle intuizioni del suo fondatore Eugenio Campolmi. Oggi la moglie Cinzia Merli, insieme ai figli Elia e Mattia, ne prosegue il cammino, se possibile, in modo ancora più autorevole, gestendo un’azienda che conta su 35 ettari a vigneto per 190.000 bottiglie. Non mancano nel portafoglio aziendale anche altre etichette “cult”, ormai obbiettivi privilegiati per i collezionisti di tutto il mondo: il Messorio, Merlot in purezza, nato nel 1994 e lo Scrio, Syrah in purezza, anch’esso nato nel 1994. Il Bolgheri Rosso, arrivato nel 2004, è invece il “second vin”.

(are)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli