02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Le Mortelle, Doc Maremma Toscana Poggio alle Nane 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Carménère
Bottiglie prodotte: 17.000
Prezzo allo scaffale: € 54,00
Azienda: Le Mortelle
Proprietà: famiglia Antinori
Enologo: Georgia Dimitriou
Territorio: Maremma

Una delle tante scommesse targate Antinori, un vino importante, da invecchiamento fatto in Maremma, dove il tocco alternativo è dato dalla presenza del Carménère. In generale è l'azienda Mortelle ad avere un suo carattere "audace" con questo suo entrare nelle collina - la cantina è completamente scavata nella roccia - creando un rilievo a metà tra la natura e l'urbanistico. Siamo a pochi chilometri da Castiglione della Pescaia e la famiglia Antinori è presente in questi luoghi dalla metà del XIX secolo, da quando un atto patrimoniale menziona tra i possedimenti proprio Poggio Franco, uno dei vigneti più vocati della tenuta, insieme ad altre parcelle di terreno. Anche Poggio alle Nane fa riferimento a una luogo specifico, un'area dove originariamente erano allevate delle anatre localmente chiamate "nane", estesa dal poggio al lago ancora oggi esistenti. La cantina è nata nel 1999 arrivando a 170 ettari di vigneto, soprattutto internazionali, ma c'è spazio anche per Vermentino e Ansonica. Dicevamo vini che puntano all'eleganza e alla struttura dei grandi bordolesi ma che hanno in sé un'anima mediterranea, come questo Poggio alle Nane dal nerbo scattante dato da una speziatura che ricorda la paprica dolce e il cioccolato amaro. In bocca ha davvero tanto frutto tra more e mirtilli, un cuore di liquirizia, ha un finale di lavanda e in generale la beva si distingue per setosità.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli