02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Les Cretes, Doc Valle d'Aosta Chardonnay Cuvée Bois 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Chardonnay
Bottiglie prodotte: 18.000
Prezzo allo scaffale: € 38,00
Proprietà: famiglia Charrère
Enologo: Raffaele Crotta
Territorio: Valle d'Aosta

È il primo vino concepito da Costantino Charrère, carismatico viticoltore, punta di diamante della vitivinicoltura valdostana con Les Crêtes. Una etichetta storica, prima annata 1995 e 100% Chardonnay, che si identifica con l’azienda, anche se oggi in catalogo sono numerosi i vini da vitigni storici della Valle d’Aosta, tra cui la Premetta (Prié Rouge) - che in purezza dà un metodo classico - e il Fumin a bacca rossa, salvati dall’estinzione proprio da Costantino. Un legame con il territorio che si ritrova anche nell’espressione dell’internazionale Chardonnay, segnato dal microclima e dai suoli dei vigneti ai piedi del Monte Bianco. L’annata ha dato uve eccellenti per maturazione e aromi, ma la svolta è stata vinificare separatamente e far affinare in legno i 5 cru che compongono la Cuvée Bois (Saint Christophe, collina del Coteau, Saint Nicolas, vigna “Vigna” e i vigneti del comune di Pompiod) per scoprirne le “anime” territoriali. Chardonnay Cuvée Bois 2018, fermentato e affinato sur lies per 12 mesi in barrique e 12 in bottiglia, nel bicchiere tende al dorato. All’olfatto mela matura, frutti esotici - ananas e banana - e una nota di agrumi sposano il segno del legno - vaniglia e frutta secca tostata - che è delicato e concorre all’eleganza del naso. Il sorso, di frutta matura e freschezza agrumata, è pieno per struttura e morbidezza e chiude con una lieve astringenza. Equilibrato e lungo.

(Clementina Palese)

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli