02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Les Crêtes, Doc Valle d’Aosta Petite Arvine 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Petite Arvine
Bottiglie prodotte: 35.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Proprietà: famiglia Charrère
Enologo: Federico Crotta
Territorio: Valle d'Aosta

Non si fermano mai, quassù. Nonostante i successi ottenuti, il livello raggiunto e i riconoscimenti ricevuti, frutti di un lavoro costante e attentissimo anche alla salvaguardia del microsistema ambientale, da queste parti continuano a pigiare sull’acceleratore della qualità, degli obiettivi e delle aspirazioni lungimiranti, senza alcuna sosta. Costantino Charrère è ancora e comunque un vulcano in eruzione, pur con lo stile sereno ed elegante che lo ha sempre contraddistinto, anche se ormai si può affermare che sono in primis Eleonora ed Elena, figlie del Nostro, a condurre brillantemente le danze aziendali: con il giovane enologo Federico Crotta pronto, da alcuni anni, a trasformare impeccabilmente in vino quanto la Valle ha loro regalato, ricambiata da rispetto e gratificazioni totali. Più precisamente da quelle vigne che muovono da Aymavilles a Montjovet, e che di recente hanno visto anche nuovi impianti legati soprattutto alla tradizione più radicata, quella che ama da sempre il Petite Arvine così come il Nebbiolo. Proprio il primo fra questi è per l’occasione meritorio protagonista, ponendosi con un campione davvero paradigmatico per la tipologia. Erbaceo ma succoso, fruttato, sapido e fresco, rivela al palato croccantezza, dinamicità e persistenza: su tutto, però, una beva irresistibile che invita continuamente all’assaggio, per una bottiglia vuota pressoché all’istante.

(Fabio Turchetti)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli