02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

La sommelier ... Profumi di campo... Appena tornata da una biciclettata pasquale sulla strada del vino dell’Alto Adige. Una fioritura esplosiva. Sul lago di Caldaro gli sportivi sfruttavano le termiche per fare kitesurf ed intorno a me pieno di borragine in fiore, foglie di senape verde e rossa,
erba cipollina e aglina, timo fiorito, sedanino, acetosella. Mi sentivo quasi una intrusa in mezzo a quella esplosione della natura! Erba verde brillante ovunque intorno a me. Chianti nella loro giovinezza e la stratificazione di rose, come la Single Red, fra le mie preferite, cremisi in contrasto
agli stami gialli che comincia a sbocciare in questo periodo. E poi fermarsi a Termeno per una merenda nel bistrot della mia amica Elena Walch e sorseggiare nel suo meraviglioso giardino in centro paese un Moscato Rosa passito che seduce con le note di ribes, fragoline e gerani, come
quelli piantati nei miei vasi a ricordarmi che la primavera è arrivata.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli