02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

“Il valore del vino è un bene nazionale e il 21 maggio lo canteremo in tutta Italia” ... Franco Maria Ricci... Con Bibenda ha raggiunto le 50 mila copie, ma ciò che più conta è che questa rivista, bellissima, è diventata nel mondo il manifesto della cultura del vino italiano. “Sono convinto - spiega Franco Maria Ricci presidente mondiale dei sommelier - che bisogna riparare da qui: dalla cultura per ridare valore al vino. E lasciami dire che se tutto il mondo fa ottimi vini, forse solo noi e
i francesi facciamo grandi vini. Perché sono frutto della terra, dell’uomo e di un pensiero”. Questa rivalorizzazione del vino avrà un momento clou tra quindici giorni. “Sì, il 21 maggio in tutte le regioni d’Italia faremo la giornata della cultura del vino mobilitando tutta l’Ais”. Un evento speciale? “Beh specialissimo. Lo abbiamo idealmente collegato alle celebrazioni dell’Italia Unita
e il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ci ha fatto il grande onore di patrocinare la manifestazione e di coniare una medaglia speciale. In seconda battuta Albano (Carrisi che è anche produttore di buon vino in Puglia ndr) ha rimusicato e cantato l’Inno di Mameli in una versione che sarà la colonna sonora di questa giornata speciale del nostro vino speciale”. Già che siamo a parlare di cultura del vino non ci si può sottrarre del pensare all’Ais. “Eh già: siamo i supplenti di quello
che dovrebbe fare lo Stato. Per l’Italia il vino è un bene culturale che andrebbe tutelato, spiegato e promosso. Noi lo facciamo con i nostri corsi: sono oltre 9mila gli italiani che ogni anno si avvicinano al vino vero attraverso l’Ais. Lo facciamo preparando professionalmente migliaia di giovani che per esempio negli Alberghieri fanno ormai solo 5 ore di cultura del vino e 7 di cucina. Una follia per un paese che ha nell’enogastronomia forse il suo più raffinato motore economico”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli