02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

Cantine Aperte “in famiglia” tra picnic e mercati country ... Il weekend degli enoturisti... Grandi e piccini, benvenuti in cantina: molti gli eventi destinati a tutta la famiglia in programma in tutta Italia domenica 29 maggio per “Cantine Aperte”, storico appuntamento del Movimento Turismo del Vino
(www.movimentoturismovino.it). In Trentino da Cantine Ferrari si può scoprire il “sabrage”, mentre da La-Vis si fa pratica di viticoltura
eco-sostenibile. In Piemonte apre le porte la storica cantina della Marchesi di Barolo, e in
Lombardia Contadi Castaldi presenta degustazioni di bollicine top. In Veneto da Paladin gli Amici
di Merlin Cocai presentano “Il vino, i vignaioli e il loro abbigliamento nelle cantine merliniane di Bacco”. Santa Sofia in Valpolicella festeggia i suoi 200 anni, mentre Zenato dedica tutto l’incasso della giornata ad una missione in Guinea Bissau. In Friuli la cantina Piera Martellozzo propone una mostra pittorica di ragazzi diversamente abili. In Liguria la Cantina Ca’ Lunae si trasforma in un borgo rurale, mentre in Toscana aprono le porte i suggestivi Castello Banfi a Montalcino e Castello d’Albola (Zonin) nel Chianti Classico. A Montepulciano, grazie alla tecnologia Qr Code, sarà possibile ottenere sul proprio palmare informazioni sui monumenti e sui produttori di Vino Nobile. Nelle Marche visite alla suggestiva bottaia della cantina Umani Ronchi. In Umbria si inizia il 28 maggio nelle cantine di Terre de la Custodia, nel terroir del Sagrantino con “Birra vs. vino”. Arnaldo Caprai a Montefalco propone “Pic nic d’Autore”, con musica e specialità locali a cura dello chef Salvatore Denaro. Lungarotti propone per i bambini un giro in jeep per il “Wine Safari” o sul trenino “Lungarotti Wine Express” con destinazione Museo del Vino di Torgiano. A Colpetrone (Saiagricola), festa con giochi, musica, assaggi. In Campania da Mastroberardino sarà possibile acquistare alcune selezioni di etichette ispirate ai 150 anni dell’Unità d’Italia. Anche da Feudi di San Gregorio il tema della giornata sarà “Un Bianco e un Rosso dalla Verde Irpinia”. In Puglia
debutta “Il Segnavino”: le cantine - tra cui Tormaresca e De Castris - collegate da speciali winebus, ospiteranno uno scrittore. In Sardegna da Argiolas ci sono le installazioni del regista Ghiretti che raccontano le iniziative dell’azienda per l’Africa e i Laboratori del Gusto per adulti e bambini. In Sicilia da Donnafugata visite della barriccaia sotterranea, presentazione del nuovo sito web e wine
bar con musica lounge e sfiziosi appetizers. Da Planeta si fa la spesa al mercato contadino, si visita il “Country Musuem Iter Vitis”, si scoprono i laboratori enogastronomici per i bambini. Baglio di Pianetto inaugura il nuovo winebar e stappa una speciale cuvée dedicata all’Unità d’Italia. Chiara Lungarotti, presidente del Movimento Turismo Vino, spiega: “Quest’anno “Cantine Aperte” è rivolta non solo ad un pubblico giovane, ma anche alle famiglie. Sarà quindi l’occasione per tanti ragazzi di avvicinarsi, per la prima volta, al concetto di consumo consapevole di vino, un’educazione che è importante iniziare fin da piccoli”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli