02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libero

Rischio protezionismo in Russia ... Vallarino Gancia (Federvini) dà l’allarme... “Mosca vuol cambiare le regole del trade enologico: si rischia un nuovo protezionismo nel mercato più dinamico al mondo”. L’allarme arriva da Lamberto Vallarino Gancia, presidente Federvini e Grandi Marchi (17 aziende-icona come Antinori, Biondi Santi, Lungarotti, Masi, Mastroberardino, Tasca d’Almerita, Umani Ronchi...). Gancia chiede al Governo italiano di vigilare e a quello di Mosca maggiore attenzione al vino italiano e più chiarezza perché il cambio di regole in discussione a Mosca (su licenze degli importatori, regolamentazione etichette, denominazioni di origine) può farsaltare l’import inun mercato cresciuto nel 2010 del 60% per 100 milioni di euro di valore delle esportazioni delle cantine italiane.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli