Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Lo Sparviere, Docg Franciacorta Brut Satèn

Uvaggio: Chardonnay
Bottiglie prodotte: 15.000
Prezzo allo scaffale: € 30,00
Proprietà: Monique Poncelet Gussalli Beretta
Enologo: Francesco Polastri
Territorio: Franciacorta

Il Satèn de Lo Sparviere è il Franciacorta più immediato prodotto dall’azienda con sede a Monticelli Brusati, essendo ottenuto da uve Chardonnay dei vigneti più giovani. Un Blanc des Blancs che conserva una nitida caratterizzazione varietale, che ben si sposa con la morbidezza del Satèn, ovvero quello specifico Franciacorta che si distingue da tutti gli altri per la minore pressione in bottiglia (massimo 5 atmosfere). Affinato sui lieviti per 24 mesi, possiede profumi di crosta di pane, fiori e frutta gialla, con tocchi leggermente speziati. In bocca, il sorso è agile e piacevole, dalla carbonica ben dosata e dal finale appena sapido. La dependance franciacortina della famiglia Gussalli Beretta, conta su 28 ettari a vigneto, in biologico dal 2013, per una produzione di 120.000 bottiglie. Ma non è la sola realtà vitivinicola di proprietà della famiglia, top player internazionale nella produzione di armi. Il gruppo Aziende Agricole Beretta, a partire dagli inizi del Nuovo Millennio, infatti ha composto un mosaico enoico che comprende Fortemasso in Langa, Steinhaus in Alto Adige, Castello di Radda in Toscana e Contucci Ponno in Abruzzo. Dall’azienda situata a sud del lago d’Iseo, arrivano, oltre al protagonista del nostro assaggio, altre 7 etichette: un Franciacorta Brut, un Brut Millesimato, un Brut Rosé, un Extra Brut, un Extra Brut Millesimato, un Dosaggio Zero Riserva e un Extra Brut Riserva.

(fp)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli