02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Maculan, Doc Breganze Torcolato 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Vespaiola
Bottiglie prodotte: 20.000
Prezzo allo scaffale: € 40,00
Azienda: Maculan
Proprietà: famiglia Maculan
Enologo: Fausto e Maria Vittoria Maculan
Territorio: Breganze

Parlando del Torcolato, Gino Veronelli descriveva un gusto "dolce-non dolce" e facendolo pensava al vino dolce di Fausto Maculan, il produttore veneto di cui fu caro amico. Cantina al centro del paese di Breganze, l'azienda Maculan è un po' la storia della vitivinicoltura breganzese. È il nome che più di tutti ha sdoganato un vino che rischiava una collocazione solo locale. In verità il Torcolato ha una storia antica e di prestigio: celebrato fin dal XVII secolo da letterati, storici ed appassionati di enogastronomia, finì anche nei manuali di medicina dei medici condotti per le sue qualità corroboranti. L'uva è la Vespaiola, tipica di questo areale veneto molto particolare, stretto tra due fiumi, l'Astico e il Brenta, ricchissimo di sassi, poverissimo di terreno. Al centro, una zona vulcanica fatta di quel materiale che da queste parti chiamano "togo", ovvero tufo. Qui nasce il "Sauternes alla vicentina", un passito che, grazie alla sapienza tecnica dei Maculan, negli anni si alleggerisce e va alla ricerca di un'acidità che gli appartiene per natura. La 2015 ha un colore ambrato caldo, un naso di botrytis e di iodio. Il legno si sente, ma dà vigore alla beva. C'è la ciliegia sotto spirito, l'amaranto, il rabarbaro, la liquirizia. Sono quasi descrittori di un vino rosso, ma l'anima bianca è nel miele, che lo rende cremoso, e negli sprazzi di fiori bianchi, che avverti sul finale di bocca.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli