02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Malavasi, Doc Lugana Camilla 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Trebbiano di Lugana
Bottiglie prodotte: 40.000
Prezzo allo scaffale: € 11,00
Proprietà: Daniele Malavasi
Enologo: Franco e Matteo Bernabei
Territorio: Lombardia

L’azienda di Daniele Malavasi è una classica realtà a conduzione familiare che conta su 10 ettari a vigneto situati nei pressi di Pozzolengo a sud del lago di Garda, nella parte dello specchio d’acqua che insiste sulla provincia di Brescia. Nell’articolato portafoglio etichette, che comprende rossi (Nero del Lago, Petit Verdot in purezza, Ciocapiat a base di Lambrusco Salamino, Ruberti e Ancellotta e Mulinero, ancora un Petit Verdot ma affinato in barrique), il Rosé Rosa del Lago, anch’esso da uve Petit Verdot, il Bianco del Lago da uve Trebbiano di Lugana e Sauvignon, e i due Lugana, il San Giacomo e il Camilla, quest’ultimi, evidentemente, recitano il ruolo di protagonisti. La Doc Lugana, specie nel recente passato, ha infatti dimostrato di possedere caratteristiche qualitative particolarmente interessanti, in una fase in cui, in generale, tutti i bianchi a denominazione del lombardo-veneto dimostrano con buona continuità di accendere sempre maggiore interesse tra i consumatori anche d’oltreconfine. Il Lugana Camilla 2019, Trebbiano di Lugana in purezza, possiede un profilo olfattivo piacevolmente fruttato in cui si riconoscono note di melone, mela verde e qualche nota agrumata e mentolata a completarne il quadro aromatico. In bocca, il sorso è immediatamente dolce per poi svelare anche fragranza e sapidità, che ne fanno un vino dalla beva assolutamente godibile e di buona versatilità.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli