02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Marchesi Antinori, Toscana Igt Rosso Tignanello 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc
Bottiglie prodotte: 345.000
Prezzo allo scaffale: € 90,00
Proprietà: famiglia Antinori
Enologo: Renzo Cotarella
Territorio: Toscana

Il Tignanello, “bordolese” toscano per eccellenza è stato il primo Sangiovese ad essere affinato in barrique, il primo rosso moderno assemblato con varietà non tradizionali, e tra i primi a non utilizzare uve bianche nel suo blend. Sangiovese e Cabernet Sauvignon, con l’aggiunta, a partire dalla versione 1995, del Cabernet Franc, nella versione 2018 profuma di rosa, viola e ribes maturo. Non manca un buon sostegno dei legni di affinamento, che inseriscono tocchi affumicati e speziati. Il sorso è subito succoso in entrata e non privo di dolcezza e morbidezza. I tannini hanno sapore e carattere, anche grazie al rilancio del nerbo acido. Sviluppo sapido e intenso con chiusura appagante e interminabile. La Tenuta Tignanello si trova sulle colline tra le valli della Greve e della Pesa e si estende per 319 ettari di terreni, con 130 ettari vitati. Sulla stessa collina dal suolo calcareo ad alberese e galestro, si estendono i vigneti Tignanello e Solaia, da cui nascono le due celeberrime etichette a marchio Antinori. Da oltre 26 generazioni la famiglia Antinori è nel mondo del vino, gestendo direttamente la propria attività con scelte innovative e coraggiose ma anche rispettose della tradizione. Oggi la società è presieduta da Albiera Antinori, con il supporto delle sorelle Allegra e Alessia. Il padre, Piero Antinori, è presidente onorario, mentre Renzo Cotarella è enologo e amministratore delegato.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli