02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Marguet, Aoc Champagne Ambonnay Gran Cru Le Parc 2011

Vendemmia: 2011
Uvaggio: Chardonnay
Bottiglie prodotte: 1.827
Prezzo allo scaffale: € 120,00
Azienda: Champagne Marguet Père e Fils
Proprietà: Benoît Marguet
Enologo: Benoît Marguet
Territorio: Champagne

Uno dei miei ristoranti preferiti in assoluto si chiama Signum e sta a Salina nelle Eolie, oltre all’ottima cucina ci sarebbero almeno altre 210 valide ragioni per consigliarvelo, saltando a piè pari le prime 10, le rimanenti 200 sono rappresentate da altrettanti Champagne all’interno di una carta dei vini che definirei spaziale. Qui per la prima volta ho bevuto questo splendido Champagne di Benoît Marguet, quinta generazione di vignaioli ad Ambonnay, la maison di Benoît è stata fondata solo nel 2001, ma Emile Marguet produceva Champagne già nel 1875. I 10 di ettari di proprietà tutti a denominazione Grand Cru, sono coltivati con i metodi della biodinamica e arati con i cavalli, la chimica è bandita anche in cantina dove si lavora solo per caduta, ridotto al minimo l’uso della solforosa così come quello di zolfo e rame. Uno dei punti di forza ed eccellenza della minuscola produzione artigianale di Benoît, circa 80.000 bottiglie l’anno rigorosamente prodotte senza alcun dosaggio, sono i Liex Dit, quattro Champagne prodotti da singole vigne che riflettono al meglio la complessità dei rispettivi terroir di Anbonnay. Le Parc 2011 è uno Champagne dall’acidità ancora tagliente, profumi di fiori bianchi e agrumi, erbe aromatiche e frutta gialla. Sapido ed irruento il sorso, perfetta la presa di spuma, lunga e persistente la carica aromatica per un bel finale dove tornano agrumi e menta.

(Massimo Lanza)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli