02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Masciarelli, Doc Montepulciano d'Abruzzo Villa Gemma Riserva 2012

Vendemmia: 2012
Uvaggio: Montepulciano
Bottiglie prodotte: 6.500
Prezzo allo scaffale: € 53,00
Proprietà: Marina Cvetic
Enologo: Carlo Ferrini
Territorio: Abruzzo

Non c’è davvero bisogno di presentare questa eccezionale realtà del vino abruzzese, autentica griffe italiana, pensata e realizzata da quel grande uomo che è stato Gianni Masciarelli a partire dal 1981. Oggi c’è una donna altrettanto grande, Marina Cvetic, a condurre autorevolmente cantine e vigneti che compongono una specie di piccolo impero del vino, 320 gli ettari coltivati a vigna di proprietà aziendale, per una produzione media di 2.500.000 bottiglie all’anno. Un portafoglio etichette articolatissimo, a cui nel tempo si sono aggiunte etichette importanti, per vini impeccabili dal punto di vista dell'esecuzione e capaci, in alcuni casi, di fotografare perfettamente il loro terroir di appartenenza. Ma il Montepulciano Villa Gemma, prima annata prodotta 1984, rappresenta ancora il vino “bandiera” dell’azienda di S.Martino sulla Marrucina e l’anima più impetuosa e profonda della terra da cui nasce. L’annata 2012, fissa puntualmente i caratteri dell'archetipo del Montepulciano secondo Masciarelli: un vino potente, concentrato ma, al tempo stesso, di straordinaria eleganza. Possiede un corredo aromatico, intenso e complesso, che spazia dalle note di viola e marasca fino a cenni mentolati e vagamente idrocarburici. In bocca, tutto è perfettamente fuso: il tannino è vellutato e vitale, l’acidità tesa e ben ritmata, per una progressione gustativa appagante, profonda e inesorabile.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli