02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Maso Martis, Doc Trento Brut Rosé de Noir Monsieur Martis 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Pinot Meunier
Bottiglie prodotte: 2.160
Prezzo allo scaffale: € 70,00
Proprietà: famiglia di Antonio Stelzer e Roberta Giuriali
Enologo: Matteo Ferrari
Territorio: Trento

Monsieur Martis è il nome di queste bollicine rosé dedicate ad Antonio Stelzer, fondatore di Maso Martis insieme alla fidanzata di allora, Roberta (correva l’anno 1990), oggi sua moglie. Viene presentata la terza edizione di questo vino, vendemmiato nel 2017: un’annata complessa, con un inverno povero di precipitazioni e mite nei mesi di febbraio e marzo, gelate tardive in aprile, caldo superiore alla media nella seconda parte di maggio (il che ha favorito una notevole fioritura) e un’estate decisamente calda e asciutta. Il vitigno è il Meunier, appartenente alla famiglia dei Pinot, molto apprezzato in Francia, ancora poco diffuso in Trentino, ma nota distintiva di Maso Martis, che ormai dal 1999 lo utilizza come componente essenziale della sua cuvée Riserva Madame Martis e che dal 2020 ha deciso di sfruttarne le qualità in purezza nella versione rosé. Le uve pressate dolcemente lasciano il mosto a contatto con le bucce per favorire l’estrazione del colore e dei precursori aromatici più nobili, poi avvengono la fermentazione e una lunga permanenza del vino base sui lieviti. Conservato in serbatoi d’acciaio, viene imbottigliato la primavera successiva con l’aggiunta di lieviti selezionati, per un invecchiamento di 48 mesi. La sboccatura è del febbraio 2022. Il colore è inconfondibile, elegantissimo, di un ramato tenue. Piacevole e complesso, va servito non troppo freddo, anche oltre i dieci/dodici gradi.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli