02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Melini, Docg Chianti Classico Vigneti La Selvanella Riserva 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 60.000
Prezzo allo scaffale: € 20,00
Azienda: Melini
Proprietà: Gruppo Italiano Vini
Enologo: Alessandro Zanette
Territorio: Chianti Classico - Radda in Chianti

Della nutrita schiera di cantine del Gruppo Italiano Vini, Melini è forse la carta più discreta del mazzo. Eppure è un'azienda storica toscana del 1705; marchio che è riuscito a sopravvivere ad un bombardamento della II Guerra Mondiale a Rufina, dove aveva sede, trasferendosi nelle Chianti Classico, a Gaggiano - lungo la strada che porta da Poggibonsi a Castellina in Chianti. I vigneti acquisiti nel tempo sono divisi in 4 appezzamenti: San Lorenzo, dove ha sede la cantina (costruita negli anni '70 su 4 piani interrati per permettere una produzione totalmente per caduta - architettura visionaria al tempo); Terrarossa, verso Panzano; Granaio, sempre nei dintorni della cantina; e infine La Selvanella, noto Cru di Radda dal 1969, dove 50 ettari di Sangiovese circondano fino a 600 metri di altezza il poggio di Villa Selvanella, insieme ad olivi, alberi di limone, enormi cespugli di rosmarino e un laghetto. La parcellizzazione è minuziosa: almeno 29 le parti in cui è divisa la proprietà a Radda, che vengono vinificate così anche in cantina, unite in un secondo tempo nella Riserva La Selvanella. Tanta storia, che Alessandro Zanette cerca di rispettare ogni giorno da 15 anni ormai. La vendemmia 2016, ultima in commercio, è figlia di una stagione equilibrata che si riflette nel vino: floreale e fruttato, con note ematiche, è polposo in bocca - dolce di lampone e fresco di menta e viola - con tutte le durezze armonicamente al loro posto.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli