02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Mongioia, Docg Moscato d'Asti Lamoscata 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Moscato Bianco
Bottiglie prodotte: 5.000
Prezzo allo scaffale: € 25,00
Azienda: Mongioia
Proprietà: Riccardo Bianco
Enologo: Riccardo Bianco
Territorio: Asti

Tra le colline che circondano Santo Stefano Belbo, ove nacque Cesare Pavese - luogo della memoria e immaginazione - si aprono gli spettacolari anfiteatri del moscato, stretti a terrazze di pietra, attorcigliati nelle curve tortuose delle chine scoscese, ampi sui colmi più dolci di Valdivilla, frazione al confine con Mango e Castiglione Tinella, nel triangolo più bello del moscato. A Valdivilla ci aspetta nella cantina spettinata dall’imminente trasloco, la coppia d’amore del Moscato Bianco: i Bianco (nomen omen). Riccardo, enologo e Maria, responsabile vendite. Lui si porta dentro il DNA di 6 generazioni di moscatisti, ma fu il padre a infondergli la scintilla di ritrovare il gusto del moscato che fu. E allora: primi nella zona 20 anni fa a diradare, rese basse, lieviti indigeni da custodi pluricentenarie, certificazione biologica, continue sperimentazioni (ad es. il primo metodo classico brut nature da Moscato e i suoi tre tempi: 15, 21 e 60 mesi), declinazione del vitigno in tutta la sua versatilità, un unico credo: moscato for ever (vista la longevità!). Mongioia è questo: Mon-ovitigno+gioia. Quella trasmessa da vini unici, quella che sprizzano i Bianco con la loro passione contagiosa. L’ultimo nato è La Moscata ’17 (come veniva chiamata l’uva un tempo). Il primo moscato in anfora. Rivoluzionario. Carica aromatica integra, sorso bilanciato e finale che spinge in freschezza. Da bere “ad anfore”.

 

(Alessandra Piubello)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli