02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Montalbera, Docg Ruché di Castagnole Monferrato Laccento 2021

Vendemmia: 2021
Uvaggio: Ruché
Bottiglie prodotte: 190.000
Prezzo allo scaffale: € 18,00
Proprietà: famiglia Morando
Enologo: Nino Falcone
Territorio: Castagnole Monferrato

Il Ruchè Laccento è uno dei vini simbolo dell’azienda Montalbera, fondata nel 1983 da Enrico Riccardo Morando, e si distingue per la sua particolare vinificazione che prevede una vendemmia svolta all’80% nei tempi della giusta maturazione, con un 20% della materia prima raccolta invece in sovramaturazione. Il risultato è un vino piacevolmente caldo che trova nella sua versione 2021 un’amplificazione del suo carattere fondamentale, fino a rivelare perfino tratti mediterranei. I suoi profumi infatti sono caratterizzati da note di frutti rossi maturi, resina e tocchi di erbe aromatiche, ad anticipare un sorso ammaliante, morbido e scorrevole, saporito, fruttato e ben profilato. Montalbera, di proprietà della famiglia Morando, è una tenuta che si estende tra i comuni di Castagnole Monferrato, Montemagno e Castiglione Tinella, con 110 ettari a vigneto allevati a Ruchè (il 60% di questa varietà si trova nelle vigne dell’azienda con sede a Castiglione Monferrato), Barbera, Grignolino, Viognier, Nebbiolo, Moscato, Chardonnay e Merlot. Da anni la famiglia Morando, oggi condotta da Franco Morando, investe nella viticultura piemontese, producendo mediamente 550.000 bottiglie e dedicandosi alla valorizzazione soprattutto delle varietà locali Ruchè e Grignolino con vinificazioni sperimentali ed innovative come, per esempio, il “progetto Anfora” e della Barbera che interpreta con altrettanta brillantezza.

(fp)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli