02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Monteci, Docg Amarone della Valpolicella Classico 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Corvina, Corvinone, Rondinella, Oseleta
Bottiglie prodotte: 50.000
Prezzo allo scaffale: € 35,00
Proprietà: famiglia Righetti
Enologo: Stefano e Francesco Righetti
Territorio: Valpolicella

Monteci, il nome scelto da questa realtà con sede ad Arcè di Pescantina nel veronese, era l’antico soprannome con cui la famiglia Righetti era conosciuta nella zona della Valpolicella fin dall’Ottocento e che viene oggi riutilizzato come segno del legame con le proprie radici dell’attuale proprietà (Ulisse, Gianluigi, Leonilda, Elisabetta, Stefano, Giulia, Francesco, Margherita, Valentina, Francesco e Geremia Righetti). Azienda a dir poco familiare, oggi conta su una superficie vitata che si aggira sui 200 ettari, coltivati a biologico e suddivisi nei 70 della Valpolicella e nei 45 di Lugana, che ne rappresentano la parte più significativa. La gamma etichette si declina in un ricco e articolato portafoglio dove trovano ampio spazio, evidentemente, le classiche denominazioni dell’areale - Valpolicella, Superiore, Ripasso, Amarone, Lugana e Bardolino - accanto ad un buon numero di Igt, sia bianchi che rossi, e di spumanti. L’Amarone Classico 2017, fermentato parte in acciaio e parte in rovere e poi affinato per 24 mesi in barrique e tonneau e rifinito successivamente in legno grande per altri 24 mesi, possiede colore rosso rubino brillante con riflessi granati. I suoi profumi passano dai richiami fruttati maturi e in confettura ai tocchi tostati e speziati. In bocca, il sorso è morbido e caldo, dallo sviluppo continuo e intenso e dal finale ampio e persistente, dai ritorni fruttati e tostati.

(fp)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli