02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Montelvini, Docg Asolo Prosecco Superiore Brut FM333 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Glera
Bottiglie prodotte: 13.333
Prezzo allo scaffale: € 14,00
Proprietà: famiglia Serena
Enologo: Stefano Nandi
Territorio: Veneto

L'arresto mondiale causato dal Convid-19 ha portato enormi difficoltà alla tenuta economica di molte aziende. Nel caso di Montelvini ha dato il tempo di riflettere sulla propria identità (dati tutti i traguardi già raggiunti nei suoi 130 anni di storia, in termini di vendite, sostenibilità ambientale e affinamento della propria eredità vitivinicola). La famiglia Serena ha trovato la sua personale risposta nella Asolo Docg. La denominazione sorge al di là del Piave, ai piedi del monte Grappa, e si posa su colli che si stagliano fino a 400 metri di altezza dal clima mite durante tutto l'anno, ma con forti escursioni termiche. Il paesaggio - morfologicamente integro e pieno di storia - Montelvini l'ha concentrato l'anno scorso per la prima volta nel Brut FM333. L'acronimo deriva da Fontana Masorin, storica tenuta della famiglia, e dai 333 metri s.l.m. su cui sorge. È un vino da vigna di due ettari, ma questa non è la sua unica particolarità: l'FM333 è infatti il risultato di una vinificazione “da mosto”, che si ottiene da una sola fermentazione (anziché le due previste dal canonico metodo charmat), dopo una decina di giorni di stabilizzazione a freddo, per estrarre più precursori aromatici possibili: pera, mela, melone, sambuco e vaniglia lasciano gradualmente spazio alla mentuccia, che si ritrova anche in bocca, esaltata da un sorso più cremoso, persistente e pieno, rispetto ai suoi fratelli della collezione Serenitatis.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli