02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Montezovo, Docg Amarone della Valpolicella 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Corvina, Corvinone, Rondinella
Bottiglie prodotte: 40.000
Prezzo allo scaffale: € 71,00
Proprietà: Diego Cottini
Enologo: Michele Cottini, Riccardo Cotarella
Territorio: Valpolicella

L’azienda della famiglia Cottini, 140 ettari a vigneto per una produzione di 1.000.000 di bottiglie, divide la sua produzione tra i classici rossi della Valpolicella e i bianchi di Lugana, attingendo quindi dalle denominazioni più importanti nello scenario del veronese enoico. Si tratta di una realtà produttiva dalle solide radici in questi areali, che ha trovato la sua svolta tutta all’insegna della vitivinicoltura negli anni Cinquanta del secolo scorso, grazie a Raffaello Cottini. Ma, per venire alle vicende aziendali più recenti, è stato certamente Diego Cottini ad imprimere una accelerazione decisiva alla proprietà di famiglia, agli inizi del Nuovo Millennio, consolidando l’attuale assetto, che ruota attorno alla cantina di Caprino Veronese, quella di San Pietro in Cariano e al fruttaio di Tregnago. I vini, evidentemente, mettono al centro le tipologie locali, contraddistinguendosi per una cifra stilistica moderna tendenzialmente sobria, declinata su un portafoglio etichette ben eseguite, che non disdegnano anche qualche digressione su vini di libera interpretazione, ottenuti da vitigni internazionali. L’Amarone della Valpolicella 2017 possiede un profilo aromatico che incrocia piccoli frutti di bosco maturi, erbe officinali e spezie. In bocca, è rosso intenso e corposo, tuttavia capace anche di slanciarsi nel suo sviluppo con un sorso ritmato, succoso e di buona progressione.

(fp)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli