02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Mumm, Aoc Champagne Brut RSRV Cuvée 4.5

Uvaggio: Pinot Noir, Chardonnay
Azienda: G.H. Mumm
Proprietà: Pernod Ricard
Enologo: Didier Mariotti
Territorio: Champagne

Intriga e fa centro subito il nuovo corso (contrassegnato e ribadito anche da un cambio nel ruolo nodale di chef de cave che scatterà da gennaio prossimo) avviato in casa Mumm: indirizzo glorioso, dalla lunga storia, il cui capitolo attuale lo vede accasato nel plotone di marchi controllati dalla robusta griffe del beverage Pernod Ricard. RSRV sta per “reservé”, riservato, cioè, agli amici e clienti più fedeli e attenti del mondo Horeca, e dunque alle enoteche, ristoranti, wine bar che su Mumm hanno scommesso e scommettono, e attraverso l’inevitabile e-commerce per una fetta minore anche ad “amatuer” del marchio. E il 4.5 (il primo numero indica gli anni di sosta sui lieviti dati come limite minimo, il secondo conta i Grand Cru - tre in Noir, da Verzenay, Ay e Bouzy, e due”en blanc” con gli Chardonnay nobili di Cramant e Avize) è la solidissima e ben costruita pietra d’angolo su cui poggia la snella costruzione che include anche un Blanc de Blancs di avvolgente tessitura e l’ambiziosa e gloriosa Cuvée Lalou, préstige della Maison. Vestito in modo assolutamente contemporaneo ed efficace, ampio nei profumi, deciso al gusto (fruttato e speziato con armoniosa generosità e venato da nuance delicatamente tostate) il 4.5 interpreta a puntino il suo ruolo di ambasciatore della serie, e convince senza mezzi termini anche impiegato in modalità gastronomica e con pairing a largo raggio.

(Antonio Paolini)

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

TAG: CHAMPAGNE, MUMM

Altri articoli