02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’EVENTO

“New York Wine Expericence” 2018 by “Wine Spectator”, Italia protagonista in Usa

In attesa di sapere le migliori cantine, annunciati i prestigiosi seminari su Biondi-Santi, Sassicaia e la “Top 10” di WS, con Casanova di Neri
BIONDI SANTI, CASANOVA DI NERI, NEW YORK, SASSICAIA, WINE SPECTATOR, Mondo
Priscilla Incisa della Rocchetta, Giacomo Neri e Jacopo Biondi Santi

Per fare promozione nei grandi mercati serve una presenza costante, ma servono anche i grandi eventi. Vale tanto più per un Paese grande e complesso come gli Usa, primo mercato straniero per l’Italia del vino, dove le importazioni enoiche, nei primi 5 mesi del 2018, sono diminuite del 6,8% in volume e cresciute del 9,7% in valore, con l’Italia che, secondo l’Italian Wine & Food Institute, è cresciuta del +0,6% in quantità e del +11,3% in valore (608 milioni di dollari). Italia che, per mantenere le sue posizioni di leadership e per contenere il poderoso recupero dei vini francesi, sta investendo risorse delle cantine private, di player come Vinitaly e l’Ice, che proprio dagli States ha fatto partire la sua campagna istituzionale “Italian Wine - Taste the Passion”, in corso, con un investimento di 8 milioni di euro. Belpaese che sarà protagonista anche di uno degli eventi del vino più celebri in Usa, la “New York Wine Experience” di “Wine Spectator”, come da tradizione di scena ad ottobre (18-20) al Marriot Marquis Hotel, nel cuore di Manhattan.
E, in attesa di conoscere le cantine (50, nel 2017, per il Belpaese), l’Italia sarà protagonista dei seminari della “New York Wine Experience”, come quello dedicato alla verticale dei vini della Tenuta Greppo di Biondi Santi, la cantina dove nell’Ottocento è nato il Brunello di Montalcino, mentre tra le “Wine Stars” ci sarà Priscilla Incisa della Rocchetta, che guida la celebre Tenuta San Guido, culla del Sassicaia, insieme al padre Nicolò Incisa della Rocchetta e, nel tasting dedicato ai migliori 10 vini del 2017 secondo la rivista Usa, ci sarà ovviamente anche il Brunello di Montalcino 2012 di Casanova di Neri, al n. 4 della celebre “Top 100” dei “Wine Spectator” presentato dal produttore Giacomo Neri.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli