02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Olim Bauda, Docg Nizza 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Barbera
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 26,00
Proprietà: famiglia Bertolino
Enologo: Dino Bertolino
Territorio: Nizza

Un cappello doveroso, prima di entrare nel merito aziendale vero e proprio: Gianni Bertolini, titolare di Olim Bauda insieme al fratello Dino e alla sorella Diana, è anche il presidente dell’Associazione del Nizza. Da alcuni anni operativa per far assurgere agli onori delle cronache, finalmente al meglio, questa relativamente recente Docg del Monferrato (dal 2014, ad esser precisi): frutto di quel vitigno radicato come pochi, nel suo territorio d’appartenenza, che risponde al nome della Barbera. Una presidenza riconfermata, per Gianni, dati anche i meriti acquisiti sul campo: come dimostra Olim Bauda, per l’appunto, che pur non essendo una piccola cantina (almeno per il comprensorio), continua a mantenere quei caratteri familiari e artigianali da tutti unanimemente riconosciuti. Un’attività facente capo al comune di Incisa Scapaccino: con una buona parte dei vigneti collocati intorno alla Villa Bauda ma con una discreta quota di uve che arriva anche da altri ambiti dei dintorni, oltre che da Gavi. In ogni caso, tutte piante non contaminate da diserbanti e da altri prodotti di sintesi. Il Nizza, dal bel timbro cromatico rosso-porporino, tipicizza immediatamente l’olfatto con i suoi immancabili caratteri di frutti rossi (visciola, ribes, lamponi), così come marca il palato con la sua acidità presente ma equilibrata, il passo ampio e deciso e un abbraccio pieno e avvolgente.

(Fabio Turchetti)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli