02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Panorama

Pizzul, il sommelier dei leghisti doc: bianchi e rossi spiegati alle camicie verdi ... Per anni il nome Bruno Pizzul è stato sinonimo di calcio e telecronache Rai. Dopo il recente addio alla carriera di telecronista della Nazionale azzurra, gli aficionado dei suoi commenti tecnici non le lo perdono a Quelli che ... il calcio, la trasmissione sportiva della domenica di Raidue. Originario del Friuli, culla di grandi vini, Pizzul ha deciso di reinventarsi critico sommelier sul quotidiano La Padania, dove ha debuttato domenica 16 marzo con una rubrica di enologia. Prima puntata, ovviamente, sui vini del Friuli. Come nasce la collaborazione? Me l’ha proposta il direttore Gigi Moncalvo qualche mese fa. Di vini non sono un superesperto, ma un appassionato sì. E con che taglio continuerà?Credo sarà una rubrica settimanale. Nella prossima parlerò di etichette lombarde, poi punterò sugli ancora trascurati vini del Meridione; il tutto con un linguaggio semplice, cercando d’invogliare al turismo enogastronomico, che in Italia offre moltissimo. Non teme di spiazzare chi la segue, da sempre, per l’esperienza calcistica? E perché no? Anche a Quelli che ... il calcio mi sono già occupato, occasionalmente, di bottiglie doc, produttori, vitigni. E poi mi diverto.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli