02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Panorama

Bolle. Quelle a rischio crac più alto ... ...Vino. I produttori sono abili nel mantenere bassa l’offerta facendo in modo che non superi mai la domanda. Ecco perché bolle nel settore del vino non sono previste. Al massimo, possono esplodere delle bollicine, come è successo al Borgogna del 2005. Lo spiega Averardo Borghini Baldovinetti, fondatore del sito specializzato Vinoefinanza: “Tre mesi fa una cassetta del Borgogna 2005 veniva venduta per 15mila euro, ad aprile per 35mila e adesso vale 32mila. Non è che sia peggiorato il vino, è che gli operatori hanno spostato il loro interesse sul Borgogna del 2007”. Rischi di sboom? “Nemmeno a parlarne” ritiene Baldovinetti, che snocciola i dati positivi dei suoi due fondi d’investimento specializzati in vino. Anche se i guadagni del Nobles Crus sono scesi dal 3,62 di gennaio al 3,1 di febbraio, all’1,29 in marzo per risalire al 2,99 in aprile.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli