02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Panorama

Riesling gotici dalle terre del Nord ... Gli appassionati di Paul Klee attratti dalla spettacolare retrospettiva di Berlino avranno a tavola due alternative. Chi resisterà alla birra, provi un buon Riesling. La Germania non ha grandissimi vini, i migliori vigneti si trovano a nord, dove fa più freddo e la maturazione non è agevole. Soltanto nelle annate più fortunate, perciò, s’incontrano prodotti all’altezza del mercato internazionale.
Brindando a distanza alla salute dell’amatissimo Klee, ho assaggiato ben quattro Riesling, tra cui uno spumante (Brut 2004) di von Schubert-Maximin Grünhaus. Come i suoi confratelli senza bollicine, questo spumante ha un non so che di gotico: toni acuti e perciò meno profondi e intriganti dei nostri. Secco e piacevole il Riesling 2007 prodotto dal signor von Schubert, molto amato dagli appassionati del settore.
La Müller-Catoir è considerata fra le prime 60 aziende del mondo. Specializzata nei vini dolci, ha raggiunto punte interessanti anche nei secchi. Da segnalare il suo Riesling 2007. Il Riesling 2006 di Hermann Dönnhoff, secco e moderatamente aromatico, è frutto del cru Dellchen di Norheim: un microclima unico, secondo gli esperti, per l’incrocio di ardesia grigia e rocce vulcaniche.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli