02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Panorama

Un Verdicchio tira l’altro ... è una bella idea quella di far sposare nel nome del circo due geni come Fernand Léger e Federico Fellini. Chi va a vedere a Gradare, nelle Marche, la mostra di cui si parla in questa pagina, si faccia servire, se mangia pesce, il Verdicchio Podium di Gioacchino Garofoli. Ho appena assaggiato la nuova annata 2007 in commercio da fine luglio ed è un vino freschissimo, allegro e consistente con un ottimo rapporto qualità/prezzo, come tutti i vini di questa bella azienda di Castelfidardo. Chi ama vini più complessi, sarà soddisfatto del Verdicchio Serra Fiorese 2005, mentre un ottimo vino per tutti i giorni è il piacevole Verdicchio Macrina 2006 che ha il solo difetto di chiamare un bicchiere dietro l’altro.
Tra i rossi segnalo il Montepulciano in purezza Conero Grosso Agontano 2006. Da tifoso del Montepulciano d’Abruzzo debbo riconoscere che questo vino di Garofoli gli fa una magnifica concorrenza. Sorprendente è il Brut rosé, eccellente per gli aperitivi secondo la nuova moda, mentre il Brut riserva è adatto a chi ama aperitivi molto secchi (mail@garofolivini.it). In enoteca: Verdicchio sup. Podium 12 euro; Verdicchio riserva Serra Fiorese 14 euro; Verdicchio sup. Macrina 6,70 euro; Conero Grosso Agontano 16,80 euro; Brut riserva rosé 14 euro; Brut riserva 14 euro.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli