Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Parusso, Docg Barolo Perarmando 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Nebbiolo
Bottiglie prodotte: 24.500
Prezzo allo scaffale: € 45,00
Proprietà: famiglia Parusso
Enologo: Marco Parusso
Territorio: Barolo

Perarmando è il Barolo entry level della cantina e dal 2021 porta il nome del fondatore della cantina stessa, Armando Parusso. La decisione, come spiega il figlio Marco Parusso oggi al vertice dell’azienda insieme alla sorella Tiziana, è legata alla riscoperta di un Barolo prodotto cinquant’anni prima dal padre. “Ho aperto un Barolo del 1971 e degustandolo ho capito quanto già all’epoca la cantina fosse moderna e innovativa. Per questo abbiamo deciso di rinominare il Barolo omaggiando mio padre” afferma Marco Parusso che si propone di dar vita a un vino contemporaneo, dinamico e profondo. L’approccio predilige la vendemmia tardiva, il riposo dei grappoli per diversi giorni, le lunghe macerazioni e il largo uso dei raspi. Perarmando è ottenuto dall’assemblaggio delle uve di Nebbiolo provenienti dai cru Mariondino, Mosconi e Bussia su cui, presi singolarmente, l’azienda sta portando avanti un lavoro di zonazione, che esalta le peculiarità dei territori (il Bussia è elegante, il Mariondino è più speziato e il Mosconi è un connubio di classe e struttura). Successivamente il vino matura in piccole botti di legno per almeno 18 mesi a contatto con i lieviti indigeni per poi affinare in bottiglia. Di colore rosso rubino, il bouquet sprigiona note di spezie, erbe e agrumi, mentre al palato si presenta delicato nei tannini e ricco di frutta rossa, con sentori di prugne nere e una nota di liquirizia.

(Cinzia Meoni)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli