02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Perticaia, Docg Montefalco Sagrantino 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sagrantino
Bottiglie prodotte: 20.000
Prezzo allo scaffale: € 27,50
Proprietà: famiglia Becca
Enologo: Paolo Salvi
Territorio: Montefalco

Perticaia non è un nome secondario nel panorama delle aziende qualitative della denominazione del Montefalco Sagrantino. Fondata da Guido Guardigni, una vita con vari ruoli nel mondo del vino italiano che conta, ha senz’altro arricchito questo territorio da molti punti di vista. Oggi la proprietà è cambiata e fa capo ad un gruppo di imprenditori umbri con attività all’estero, che sono chiamati ad una bella sfida: portare avanti un progetto enologico già ben assestato, possibilmente migliorandolo ancora. I vigneti, 15,50 ettari, insistono nell’areale di Casale e la produzione, completamente incentrata sui vini a denominazione, Sagrantino e Montefalco Rosso, ma anche Trebbiano Spoletino che sembra essere diventato uno dei fiori all’occhiello aziendali, si attesta sulle 120.000 bottiglie annue. Una gamma di etichette estremamente caratterizzata, dunque, dallo stile ben leggibile e in linea con il territorio di appartenenza, e forte di una solida costanza qualitativa, con vini capaci anche di raggiungere l’eccellenza assoluta, in virtù di un’inappuntabile fattura. Il Sagrantino 2016 (in uscita a settembre 2021) già “doma” la forza tannica che notoriamente lo caratterizza, proponendo uno sviluppo gustativo sì avvolgente e poderoso, ma ben articolato da acidità e un fondo di dolcezza. Al naso, prevalgono sensazioni intense che rimandano a fragranze vegetali, frutta matura, toni speziati, di sottobosco, vaniglia e ginepro.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli