02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Pian delle Querci, Docg Brunello di Montalcino 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 38.000
Prezzo allo scaffale: € 22,00
Proprietà: Angelina Ndreca e Angelo Pinti
Enologo: Valerio Coltellini
Territorio: Montalcino

Pian delle Querci è una piccola realtà a conduzione familiare parte del ricco bacino di aziende di questa tipologia che contraddistinguono l’areale di Montalcino. È la famiglia Pinti che da ben quattro generazioni la conduce ed oggi, benché Vittorio Pinti continui a dare una mano, suo figlio Angelo e la moglie Angelina sono i protagonisti delle operazioni che si svolgono in cantina e in vigna, la superficie a vigneto aziendale occupa 9,5 ettari, con i primi vigneti impiantati nel 1997. La produzione, in media 55.000 bottiglie annue, evidentemente, vede Brunello e Rosso di Montalcino a recitare il ruolo principale, ma la cantina situata sul versante nord-est della denominazione, nella parte vicinissima al confine con il Comune di Buonconvento, produce anche Sant’Antimo Doc. Lo stile dei vini prende le mosse da fermentazioni con lieviti indigeni, lunghe macerazioni e maturazioni in legno grande, pratiche ormai ben radicate nella zona e che aiutano il Sangiovese di questo angolo di Toscana a trovare la sua proverbiale espressione. Il Brunello di Montalcino 2016 ha un animo profondo che esordisce con profumi ematici e di chinotto che via via evolvono verso la marasca, i fiori essiccati, il cuoio, il cacao amaro e l'alloro. Con la stessa intensità incede in bocca, avanzando sinuoso fra dolcezza, amarezza, sapidità e infine freschezza, finendo con piacevoli ricordi di ciliegia e rosa, lievemente pepati.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli