02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO, CIBO & FOTOGRAFIA

Pink Lady Food Photographer of the Year, i migliori del concorso fotografico tutto dedicato al cibo

Scatti da tutto il mondo che mostrano l’importanza sociale del food. Tre le categorie dedicate al vino, raccontato da “People”, “Places” e “Produce”

La legatura delle viti in vigna, l’essiccatura dei grappoli, la pulizia della “cuverie”: sono scene enoiche più o meno comuni, quotidiane per chi nel mondo del vino ci lavora. Ma il potere della fotografia è proprio questo, rendere straordinari momenti di normalità, racchiudere in uno scatto l’attimo. E il Pink Lady Food Photographer of the Year è nato, nel 2011, proprio con questo scopo, quello di mostrare la straordinaria semplicità del mondo enogastronomico, di come è vissuto nel mondo, con le sue diversità. Le categorie sono moltissime, ed esplorano ogni ambito del mondo wine & food, dalla “Food Celebration” al “Food for Sale”, dal “Food in the Field” al “Food for the Family”, dal “Food Stylist Award” all’ “Intercontinetal Food at the Table”. Fino alle categorie dedicate specificamente alla vita intorno al vigneto, al grappolo d’uva, e al vino, che ha visto vincitori per “Errazuriz Wine Photographer of the Year” nelle tre sottocategorie di People, Places e Produce proprio le tre scene descritte all’inizio. Così il fotografo Mick Rock si aggiudica il primo posto “People” con il suo “Vigneron Pruning Vines”, seguito sul podio da “The Body Plunge” “Matt Wilson”, e dallo scatto dello sloveno Miha Bratina, “Pinot Noir Barrel Sampling at Pasji Rep Wines, Vipava Valley” in Slovenia. Medaglia d’oro e d’argento per Jon Wyand nella sezione “Places”, con i suoi “Cleaning The Cuverie at Domaine Faiveley, Mercurey” e “Aladdin’s Winery”, mentre la medaglia di bronzo è andata a “Travail Au Cheval” di Jerome Genée”. E nella categoria “Produce” è un’italiana ad aggiudicarsi il gradino più alto, Alessandra Spairani con “Il Fruttaio”, seguita da David Griffen, al secondo e terzo posto con “”Checking the Ferment at Millbrook” e “Hand Picking the Chardy” (qui gli scatti dei vincitori di tutte le categorie)

Dal 2011, quando è nato, sono stati oltre 50.000 gli scatti che hanno partecipato al concorso fondato da Caroline Kenyon e il suo team al The Food Awards Comapny, provenienti da fotografi professionisti e non da oltre 60 Paesi del mondo. I finalisti di ogni anno, sono invitati alla Mall Galleries di Londra per un’esclusiva serata firmata dalla prestigiosa maison di Champagne Taittinger, a cui segue l’istallazione degli scatti vincitori per 5 giorni.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli