02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Pizzolato, Veneto Igt Raboso 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Raboso
Bottiglie prodotte: 5.000
Prezzo allo scaffale: € 7,50
Proprietà: famiglia Pizzolato
Enologo: Walter Ceccato, Luca Zamai
Territorio: Veneto

La cantina Pizzolato esiste dal 1981 e da allora ha sempre avuto il pallino della sostenibilità: quando Settimo Pizzolato ha preso in mano l’azienda dal padre, è stata fra le prime ad applicare il metodo biologico in vigna e ad ottenere la certificazione nel 1991. 85 ettari di proprietà, oltre 40 conferitori, più di 9 milioni di bottiglie prodotte (tutte bio e vegan), sono numeri che permettono anche di sperimentare, sempre con un occhio puntato sull’impatto ambientale. È da questo spunto che nascono diverse linee di produzione: quella dedicata ai Piwi, ad esempio, che grazie alla resistenza ai funghi necessitano di meno interventi fitosanitari in vigna; i vini “senza solfiti aggiunti”, perché uve sane da vigneti equilibrati necessitano di meno protezione in cantina; la linea M-use, che trova sostegno nel design per trasformare ogni bottiglia vuota in un pezzo di arredamento. Per celebrare i 40 anni di attività, la famiglia Pizzolato ha lanciato i “Back to Basics”. Questo Raboso - che profuma di fiori rossi freschi con una lieve nota ematica e un tocco di spezia dolce appena accennato, dal sorso saporito, con una leggera aderenza vegetale e una lunga lingua fresca ed agrumata, quasi citrina e dissetante - si unisce al Pinot Nero, Chardonnay, Manzoni Bianco e Pinot Grigio, studiati per impattare il meno possibile anche dal punto di vista dell’imballaggio: vetro, tappo, etichetta e scatola compresi.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli