02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Podernovo, Costa Toscana Igt Rosso Teuto 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese, Merlot, Cabernet Sauvignon
Bottiglie prodotte: 16.000
Prezzo allo scaffale: € 17,00
Azienda: Tenuta Podernovo
Proprietà: famiglia Lunelli
Enologo: Luca D'Attoma
Territorio: Toscana

All’inizio del nuovo millennio la famiglia Lunelli, titolare delle celeberrime Cantine Ferrari di Trento, sposta il suo baricentro produttivo fuori dai confini della Regione di appartenenza, guardando al centro Italia e ampliando in modo significativo la sua offerta. Non solo bollicine, dunque, ma anche grandi rossi. Nasce così Tenuta Castelbuono, in Umbria, precisamente a Bevagna nel cuore del Montefalco Sagrantino, con l’intrigante struttura della cantina, il “Carapace” di Arnaldo Pomodoro, a rappresentarne l’esclusività. Contemporaneamente è la volta della Toscana, ma di una Toscana minore, almeno dal punto di vista enoico, quella delle colline pisane. Qui si trova, tra Terricciola e Morrona in direzione Volterra, Podernuovo, 25 ettari a vigneto, coltivati a Sangiovese, Teroldego, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, e Syrah. Il Teuto 2016, oggetto del nostro assaggio, è un vino quasi didascalico per come incarni lo spirito del Sangiovese, quasi in purezza, tipico della produzione che caratterizza queste terre. Affinato 12 mesi in tonneau e poi ancora un anno in botte grande, propone una timbrica dagli accenti particolarmente mediterranei. Il naso è riccamente fruttato, mirtilli, amarena e prugna, ad incrociare aromi di macchia, note mentolate e cenni affumicati. In bocca, il vino è avvolgente, serrato e dallo sviluppo denso e fragrante, dal finale speziato, caldo e appagante.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli