02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Praesidium, Doc Montepulciano d’Abruzzo Riserva 2013

Vendemmia: 2013
Uvaggio: Montepulciano
Bottiglie prodotte: 23.500
Prezzo allo scaffale: € 26,00
Azienda: Azienda Agricola Ottaviano Pasquale
Proprietà: famiglia Pasquale
Enologo: Enzo e Ottaviano Pasquale
Territorio: Abruzzo

Lungi da noi voler generare contenziosi campanilistici, oltre che storici e geografici: fatto è, che qualcuno sostiene con convinzione, che il vino abruzzese abbia mosso i suoi primi passi (almeno con i caratteri che oggi gli vengono riconosciuti) partendo da queste colline dell’entroterra, piuttosto che dal versante che man mano digrada poi verso il mare. Soprattutto quel colosso che è il Montepulciano, forte e gentile come tutti i nativi della regione, e che sostanzialmente è da sempre l’unico vitigno coltivato dall’azienda: l’arrivo del Trebbiano in cantina, infatti, è storia recentissima, nonostante la dinastia Pasquale produca nettare di Bacco da fine Ottocento. Ora poi, al fianco di Enzo Pasquale, che è fra quelli che hanno tangibilmente contribuito (con la moglie Lucia) alla rinascita dell’Abruzzo enoico, opera da mane a sera il figlio Ottaviano, giusto apportatore di dosatissime novità e di uno spirito più consono ai tempi. Siamo nella Valle Peligna, per la precisione in quel di Prezza, a circa quattrocento metri d’altitudine: il nome Praesidium, infatti, altro non è che l’etimo latino della località. Questa Riserva di Montepulciano, come sempre, denota caratteri pressoché unici nella tipologia, con prugna, amarena, cuoio a fungere da tratti distintivi dell’olfatto, a cui segue un palato energico e possente, sostenuto da un tannino solido, ma ben fuso al resto della trama.

(Fabio Turchetti)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli