02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Prunotto, Docg Nizza Bansella 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Barbera
Bottiglie prodotte: 50.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Proprietà: famiglia Antinori
Enologo: Gianluca Torrengo
Territorio: Alba

Il Nizza Bansella 2018 è vino versatile e di intrigante complessità olfattiva. Si presente nel bicchiere di un bel rubino intenso con riflessi violacei brillanti e profondi. Raffinato e persistente il naso dove alle note floreali ben si uniscono note più dolci di frutti scuri, ciliegia nera e mirtilli, sottobosco autunnale e un bel pout-porri di spezie tra cui pepe e cannella. Freschezza e tannini in grande evidenza in buon equilibrio con il frutto integro e succoso per una beva dinamica, di rara piacevolezza, ma per nulla banale, arricchita da un bel finale fruttato, succoso e ben sostenuto dall'acidità. La famiglia Antinori arriva in Piemonte nel 1989, con l’acquisizione di Prunotto, realtà fondata nel 1922. Oggi gli ettari vitati sono 55, nei territori di Langa e Monferrato (frazionati, come da tradizione, in piccoli appezzamenti e singoli Cru di proprietà), per una produzione di 800.000 bottiglie e l'azienda consta di una moderna cantina ad Alba, dove convergono le uve provenienti dalle varie denominazioni, e di una suggestiva cascina a Monforte d’Alba, dove si accolgono i visitatori. I vini più importanti, per fare alcuni esempi, spaziano dai Barolo Bussia e Vigna Colonello alla Barbera d’Alba Pian Romualdo, in produzione dal 1961, dal Barbaresco Bric Turot alla Nizza Costamiòle, fino al Monferrato Bricco Colma (ottenuto da una purezza di Albarossa, incrocio tra Nebbiolo e Barbera).

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli