02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Roberto Lucarelli, Doc Marche Bianco Dosaggio Zero Giulio 37 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Pinot Nero, Chardonnay
Bottiglie prodotte: 2.900
Prezzo allo scaffale: € 27,00
Proprietà: Roberto Lucarelli
Enologo: Marco Gozzi, Samuele e Roberto Lucarelli
Territorio: Marche

Le Marche enoiche non sono soltanto Verdicchio di Jesi e Matelica o Rosso Piceno. Esistono anche altri contesti, territoriali, tipologici e stilistici, non privi di interesse e che spesso danno vita a vini decisamente particolari. L’azienda di Roberto Lucarelli rappresenta per l’appunto una di queste varianti. La cantina sorge in località Cartoceto e nasce nel 1998, ed oggi conta su 50 ettari che dal 2014 sono coltivati in regime biologico, per una produzione complessiva di 250.000. Divisa tra l’allevamento dei vitigni tradizionali della Valle del Metauro, Bianchello del Metauro, Verdicchio, Sangiovese, Malvasia e Moscato e quelli internazionali, Merlot, Pinot Nero, Chardonnay, Semillon e Sauvignon, questa cantina sembra aver individuato una sua precisa fisionomia, costituita da etichette, sia bianche che rosse, sempre accurate nell’esecuzione, che offrono una buona definizione aromatica e complessità gustativa, con l’aggiunta di una serie di Metodo Classico decisamente dotati di originalità: Esther, blend di Verdicchio e Bianchello, e questo Giulio 37, un dosaggio zero di Chardonnay e Pinot Nero pressati a grappolo intero e vinificati separatamente: il Pinot Nero in acciaio, lo Chardonnay in tonneaux. La 2016 è la prima annata imbottigliata dall'azienda. C'è molta florealità al naso e un sapore di mora deciso in bocca: gustoso e fresco, dalla bollicina fine, è un buon esordio per uno spumante classico marchigiano.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli