02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Russiz Superiore, Doc Collio Bianco Col Disôre 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Pinot Bianco, Friulano, Ribolla Gialla, Sauvignon
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 40,00
Proprietà: Marco Felluga
Enologo: Alessandro Sandrin, Roberto Felluga
Territorio: Collio

È il bianco di punta dell’azienda Russiz Superiore di Capriva del Friuli, una delle due prestigiose realtà vinicole del Collio condotte oggi da Roberto, quinta generazione Felluga, e rappresenta la continuità con il nonno Giovanni e il padre Marco di cui l’altra azienda di Gradisca di Isonzo porta il nome. Una continuità nel segno della longevità, di cui Col Disôre è portabandiera. Deriva da un blend di uve dei vigneti che circondano l’azienda: 50 ettari accorpati e con la stessa esposizione. Col Disôre, che sta per Colle Superiore in lingua friulana, si riferisce alla suddivisione austroungarica del 1648 quando le aree in collina vocate alla viticoltura furono denominate “Russiz Disôre” distinguendole da quelle in pianura (“Russiz di Sott”). Nel terreno - la “ponca” friulana composta da stratificazioni di marne e arenarie - fossili eocenici di conchiglie suggeriscono la suggestione di vini che nascono da un mare remoto. È, invece reale una certa sapidità che si riscontra in bocca. La 2017 è l’annata in commercio da giugno. Il naso, elegante, è “cangiante”: frutta bianca matura, anche esotica, e note agrumate fresche che si accordano con vaniglia, burro, albicocca secca e rosmarino. In bocca, avvolgente e concentrato, restituisce gli stessi sentori individuati al naso con l’aggiunta della salinità. Freschezza e leggera tannicità del legno annunciano una longevità preconizzata in 10 anni.

(Clementina Palese)

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli