02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Salcheto, Docg Nobile di Montepulciano Salco 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 13.000
Prezzo allo scaffale: € 38,50
Proprietà: Società Lavinia
Enologo: Michele Manelli, Paolo Vagaggini
Territorio: Montepulciano

Salcheto, in attività dal 1987, ha scelto di puntare decisamente su obbiettivi che fino a non molto tempo fa apparivano ambiziosi e ai più quasi irraggiungibili. Ma dal 1997, anno in cui ha preso il timone di questa realtà della denominazione del Nobile id Montepulciano, Michele Mannelli ha saputo dar loro concretezza e operatività. Ecco allora, solo per fare qualche esempio, l’indicizzazione di Carbon e Water Footprint aziendale a sottolineare la vocazione green della cantina con sede nei pressi di Sant’Albino, rigorosamente proiettata all’attenzione verso l’ambiente, che persegue con grande determinazione a partire dai suoi 58 ettari a vigneto coltivati a biologico fin dal 2009. Un’impostazione che si riverbera anche sui vini prodotti - 390.000 bottiglie complessivamente - che sono qualitativamente affidabili e nelle etichette apicali esprimono personalità e carattere in coerenza con il territorio di origine, dimostrandosi sempre prodotti mai banali e costantemente tra i migliori dell’areale di appartenenza. Dalle viti più mature dell'azienda, nasce Salco: poco più di 5 ettari dove i grappoli di Sangiovese surmaturano leggermente. Dopo due anni di affinamento in legno e 4 in bottiglia, si ritrova un vino completo e quieto, equilibrato nei profumi e determinato nei sapori, dove spezie e balsami, dolcezza e tannino, s'intrecciano armoniosamente con la frutta rosso sotto spirito e la mineralità persistente.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli