02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Sansonina, Doc Lugana Fermentazione Spontanea 2018

Vendemmia: 2018
Uvaggio: Trebbiano di Lugana
Bottiglie prodotte: 4.000
Prezzo allo scaffale: € 16,00
Proprietà: Carla Prospero Zenato
Enologo: Nadia Zenato
Territorio: Lugana

Il Lugana Fermentazione Spontanea 2018 profuma di fiori di acacia, di frutta tropicale con leggeri tocchi di mandorla fresca e gesso. In bocca, il sorso è fragrante e ritmato, garantendo una bevibilità da primato, che poggia anche su uno sviluppo pieno e ben articolato, fino ad un finale che ritorna sul frutto con qualche cenno ammandorlato. Il nucleo storico dei vigneti della famiglia Zenato (13 ettari) si trova a San Benedetto di Lugana, appena fuori Peschiera sul Garda. E questo la dice lunga sulla sua vocazione primordiale, in una fase storica, per di più, in cui i bianchi stanno vivendo una “seconda giovinezza”, anche se, probabilmente, questa realtà enologica del veronese deve molto del suo successo alla produzione rossista, proveniente dalla terra dell’Amarone. Sul Garda è tuttavia sorta la prima cantina mentre, in Valpolicella, Zenato possiede un altro nucleo produttivo, in zona Sant’Ambrogio di Valpolicella, per un totale di 95 ettari a vigneto e 2.000.000 di bottiglie. L'azienda, fondata agli inizi degli anni Sessanta, resta a conduzione squisitamente familiare. A guidarla oggi i figli del suo fondatore Sergio Zenato, Alberto e Nadia. Un’atmosfera che ha segnato e segna profondamente la filosofia aziendale, a partire dalla concezione delle etichette, contraddistinte da versatilità, compiutezza e qualità e che l’ha condotta nel Gotha delle imprese vitivinicole del Veneto.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli