02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Santini, Rubicone Igt Rosso Battareo 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Merlot
Bottiglie prodotte: 3.000
Prezzo allo scaffale: € 15,00
Azienda: Tenuta Santini
Proprietà: Sandro Santini
Enologo: Lorenzo Landi
Territorio: Romagna

Si chiama Emilia-Romagna, ma la presenza del trattino non può non nascondere il fatto che si tratti di due realtà ben diverse. A provocare, in certi casi, le voglie di secessione e indipendenza: l’Emilia, ad ovest, è tendenzialmente più fresca e gode di un suolo più fertile e profondo, qui trovano una zona di elezione il Lambrusco, il Pignoletto e la Malvasia. In Romagna, ad est di Bologna, si gode un clima più mite e soleggiato ed è il regno del Sangiovese: classico intorno a Faenza e Forlì, più caldo e ventilato intorno a Bertinoro, quasi marittimo nel riminese. È l’ultima di queste aree a vivere una nuova prospettiva negli ultimi due decenni. E qui sono nate nuove aziende che hanno approfittato del sole, del mare e il clima generalmente diverso per produrre un Sangiovese che, a differenza del passato, non era considerato leggero, beverino, poco strutturato o adatto all’invecchiamento. Simone Santini è sempre andato controcorrente e i suoi Sangiovese Superiore, Beato Angelico e Cornelianum hanno dimostrato conclusivamente che qui questa importantissima varietà può nascere con muscoli e lunghezza senza perdita di identità. Serviva un vino di punta e, grazie al lavoro in vigna di Remigio Bordoni e in cantina di Lorenzo Landi, ora ce l’ha: il Battareo. Molto indovinato il taglio che unisce il vitigno italiano e quello médocain, da esperto vinificatore e grande intenditore l’uso dei piccoli fusti di rovere.

(Daniel Thomases)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli