02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Scubla, Doc Friuli Colli Orientali Verduzzo Friulano Passito Cràtis 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Verduzzo Friulano
Bottiglie prodotte: 2.000
Prezzo allo scaffale: € 35,00
Proprietà: Roberto Scubla
Enologo: Gianni Menotti
Territorio: Friuli

L'avventura enologica di Roberto Scubla inizia nel 1991 con l'acquisizione dell'azienda allora chiamata I Moros e situata nella Zona Sud dei Colli Orientali del Friuli. Insieme all'amico Gianni Menotti, enologo, la nuova impresa vitivinicola ha intrapreso un percorso qualitativo distintivo, ponendosi tra le realtà che hanno meglio rilanciato il Friuli enoico, consacrandolo ad un ruolo significativo nello scenario del vino tricolore. Oggi l'azienda conta su 12 ettari a vigneto, per una produzione media di 60.000 bottiglie, che la collocano tra le cosiddette "boutique winery", ovvero tra quelle realtà che rendono lo Stivale un vero e proprio unicum. Il portafoglio etichette privilegia, evidentemente, i vini del territorio, declinati con stile sobrio - e di ineccepibile fattura - e capaci di porsi tra i migliori esempi di tipicità e coerenza dell'areale. Il Verduzzo Cràtis 2015 è un vino dolce da uve appassite naturalmente su graticci, che soltanto a pochi giorni dal Natale vengono pressate e fermentare in barrique (50% nuove, 50% secondo passaggio). Di colore ambrato intenso, possiede profumi di miele, mallo di noce, frutta candita e vaniglia. Dolce ma non stucchevole, al palato arriva concentrato, sviluppandosi dinamicamente e restituendo sensazioni gusto-olfattive che rimandano ai fichi agli agrumi e al caramello, rivelando anche una certa dose tannica, tipica dell’uva d'origine.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli