02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Sella&Mosca, Docg Vermentino di Gallura Superiore Monteoro 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Vermentino
Bottiglie prodotte: 80.000
Prezzo allo scaffale: € 12,50
Proprietà: Gruppo Terra Moretti
Enologo: Giovanni Pinna
Territorio: Gallura

Sella&Mosca è senza dubbio una delle realtà produttive più importanti e storiche della Sardegna enoica. Entrata a far parte nel 2016 di Terra Moretti (che raccoglie Bellavista, Contadi Castaldi, La Badiola, Petra e Teruzzi), ha un peso specifico significativo nelle strategie aziendali complessive del Gruppo, vale tanto e ha un potenziale ancora inespresso non marginale, che i disegni della proprietà hanno ben chiari, forti delle salde radici di questa realtà. Tutto inizia nella Sardegna di fine '800 quando, per permettere lo sviluppo della vite, si diede vita ad una clamorosa opera di bonifica. L’opera pionieristica dei piemontesi Sella e Mosca, appunto, rispettivamente ingegnere e avvocato, regala ancora un impressionante spettacolo che ha come protagonista 560 ettari vitati, integrati con viali alberati da oleandri, palme, pini marittimi ed eucalipti. Il tripudio della macchia mediterranea, insomma. Fra le diverse espressioni di Vermentino sardo, quello di Gallura è il più intenso. Situata nella zona nord della Sardegna, la Docg si distingue per terreni graniti e poveri di argilla di cui godono anche i vigneti di Sella&Mosca, insieme alla brezza collinare veicolata dal Monte Limbara Il Monteoro 2020 proviene da qui, con le sue erbe aromatiche, fiori di campo e leggere spezie dolci: un naso largo e profondo, come il sorso, morbido e voluminoso, con note saline e leggermente ammandorlate a far da contraltare.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli