02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Sergio Marani, Doc Verdicchio di Matelica 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Verdicchio
Bottiglie prodotte: 12.000
Prezzo allo scaffale: € 10,00
Proprietà: Sergio Marani
Enologo: Francesco Bordini
Territorio: Matelica

Il paesaggio è quello dolce e morbido dell’Alta Vallesina, nel comune di Matelica. Siamo nel cuore della zona di produzione del Verdicchio ed è qui che estendono i nove ettari vitati dell’azienda vitivinicola Marani, una piccola realtà a conduzione familiare: uve di Verdicchio, la bacca bianca che dà lustro a tutta la regione e ne esalta il contributo al patrimonio vitivinicolo italiano; e una piccola porzione di uve a bacca rossa, Sangiovese, Merlot e Ciliegiolo, quest’ultimo vinificato in purezza. I vigneti sono a un’altitudine di 400 m sul livello del mare e sono oggetto di una attenzione che si traduce in operazioni come sovesci, potatura secca e diradamenti, finalizzate alla qualità della produzione e al rispetto dell’ambiente. Il legame con il territorio è sottolineato anche dall’utilizzo in cantina di botti di rovere proveniente dagli alberi che crescono intorno all’azienda; al loro interno maturano i vini frutto di vendemmie manuali ed effettuate in tempi piuttosto serrati, condizioni indispensabili per avere prodotti di grande livello. Il Verdicchio Sergio Marani dispone di una bella visione cromatica paglierino intenso mentre al naso convince per sentori fruttati accentuati, di mela e pesca bianca, con accenni di erbe aromatiche quali il timo e la maggiorana. In bocca, l’attacco è godibile, caldo senza eccessi, di buona avvolgenza, sapido al gusto, dal finale prolungato.

 

(Leonardo Romanelli)

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli