02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Siddùra, Doc Moscato di Sardegna Passito Nuali 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Moscato Giallo
Bottiglie prodotte: 8.000
Prezzo allo scaffale: € 22,00
Proprietà: Nathan Gottesdiener, Massimo Ruggero
Enologo: Dino Dini
Territorio: Gallura

Gallura. Non basta infatti dire Sardegna per raccontare la storia di questa cantina, bisogna specificare i luoghi e il contesto, così fortemente identitario e caratterizzante. Siddùra, un progetto sostanzialmente recente, nato nel 2008, si trova nel cuore della Gallura, nei pressi del villaggio medievale di Luogosanto. Terra da vino, da sempre. Le vigne poggiano su terreni misti di granito, sabbia e argilla, mentre sul piano climatico dominano le escursioni termiche e il vento. In questo conteso, la cantina, al centro della Tenuta, interrata e in linea col paesaggio (così da sfruttare la coibentazione naturale del terreno). Al suo interno, i processi sono il meno invasivi possibile, in modo da salvaguardare e valorizzare le caratteristiche principali del terroir di appartenenza, su cui, evidentemente, si gioca la sfida di Siddùra. Privilegiando fermentazioni spontanee e sperimentando molteplici vasi vinari: dai contenitori di cemento a quelli di legno, passando per le anfore. Trasformare salvaguardando la natura. Non camuffare o modificare il genius loci. Queste le parole d’ordine dell’azienda, guidata da Nathan Gottesdiener e Massimo Ruggero, coadiuvati dall’enologo Dino Dini e dall’agronomo Luca Vitaletti. Il Nùali è un Moscato Giallo dolce che profuma di albicocca, rosa e agrumi. In bocca possiede uno sviluppo denso e dolcemente articolato, mai stucchevole ed anzi dal finale fragrante e in crescendo.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli