Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Tenuta Argentiera, Doc Bolgheri Rosso Poggio ai Ginepri 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc, Petit Verdot
Bottiglie prodotte: 150.000
Prezzo allo scaffale: € 16,00
Proprietà: Stanislaus Turnauer
Enologo: Nicolò Carrara, Stéphane Derenoncourt
Territorio: Bolgheri

Il Bolgheri Rosso Poggio ai Ginepri, che, pur posizionandosi alla base della produzione di Tenuta Argentiera (è declinato anche in versione bianco e rosato), è vino in possesso di un profilo qualitativo significativo, ormai diventato una costante unanimemente riconosciuta. La versione 2019, fa tesoro di un’annata particolarmente interessante per il bolgherese, capace di dare vini di impatto ma al contempo non privi di equilibrio e dinamica. Possiede impianto aromatico scuro che sa di mirtillo e mora, solcato da cenni di liquirizia, vaniglia e ricordi erbacei che ne rinfrescano il quadro. In bocca, il vino non nasconde la sua generosa struttura, ma il sorso resta ritmato, ampio, succoso e saporito. Tenuta Argentiera è una delle aziende più belle e importanti di Bolgheri e si trova al confine meridionale della denominazione, in località Donoratico. La cantina, che conta su una superficie vitata di 76 ettari, per 450.000 bottiglie di produzione complessiva, è di proprietà dell’industriale austriaco Stanislaus Turnauer, accanto a cui troviamo l’amministratore delegato Federico Zileri Dal Verme. Da sempre ha puntato alla valorizzazione di questo areale, con vini di ineccepibile fattura e accentuata personalità mediterranea. Nell’offerta aziendale anche il Villa Donoratico, i Cru Giorgio Bartholomäus, Opheliah Maria e Lavinia Maria, il Bolgheri Superiore Argentiera e l’Igt Ventaglio.

(fp)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli